I CORSI DI GAIA E GIULIA

Il cane corso lavora

Tutti coloro che hanno conosciuto la razza cane corso,  hanno dovuto realizzare la medesima realtà , ovvero la certezza di un  potenziale  tutto da scoprire,  valorizzandolo attraverso un cammino che  esso stesso rappresenta un piacevole privilegio.  Un patrimonio tutto italiano che può competere e ritagliarsi il suo spazio. Per questo motivo Quattro anni fa ho scelto di collaborare con l'allevamento i  corsi di Gaia e Giulia ad un progetto che con il tempo sta diventando una realtà, ovvero esaltare le doti attitudinali di questa razza. Per raggiungere questo obbiettivo di comune intento con la Sacc, di cui in Lombardia siamo espressione territoriale, abbiamo programmato una serie di stage con Arnold Kivago, un riferimento attuale per chi attraverso il suo metodo vuole seriamente crescere. Professionista unico per disponibilità e esperienza  pari solo ai suoi risultati nell'ambito della preparazione e le vittorie conseguite. Questo ci ha permesso in poco più di 12 mesi di modificare e indirizzare la preparazione di questi cani nella disciplina sportiva, riscontrando da subito dei progressi. A testimonianza di questo l'intervista che ci ha lasciato a contributo Kivago:

A) Hai trovato dei cambiamenti nei nostri cani  dalla tua prima visita? Se sì, quale in particolare?
B) Quali sono stati gli interventi più importanti che hai suggerito e perché?
C) Quali pensi che siano i meriti di questa razza?
D) Dove hai trovato i significativi progressi?
E) Cosa ne pensi del Cane Corso Italiano e quali sono le sue prospettive future?
F) Quali  pensi che siano i suoi limiti?

1. Certo, ho visto  uno sviluppo in molte parti, soprattutto nella loro volontà di lavorare. Ora possono concentrarsi per un periodo più lungo su un allenamento e possono essere motivati ​​per un periodo più lungo.

2. Sono riuscito a cambiare il  vostro modo di pensare , quindi il vostro atteggiamento è diventato positivo per i cani e gli allenamenti. Ora prestate attenzione ai piccoli dettagli e elaborate ogni singola parte di un esercizio.

3. Non possiamo cambiare la razza in un così breve periodo di tempo, ma possiamo cambiare il  loro addestramento . Quindi i cani stessi saranno migliori.

4. Ho visto il miglioramento più grande sulle piste . Non credevo che fossero in grado di fare un  lavoro così importante. I loro progressi sono sorprendenti. Possono competere con le razze che sono note come buoni cani da pista.

5. È stato un piacere conoscere questa razza, ho incontrato diversi cani fantastici. Se lavorate duramente con loro, potrete avere buoni risultati.

6. limiti? Di solito sono nella testa. E i buoni istruttori sanno sempre spingersi oltre. Quando un buon cane incontra un buon allenatore, ci sarà un risultato eccellente. Ma è necessario anche per altre razze.

Ciò che preme sottolineare è che il raggiungimento di una valorizzazione di questa identità zootecnica  resta un obbiettivo da condividere con tutti gli allevatori che, dopo aver  preservato nel tempo questo patrimonio,oggi sono  I primi che devo prestarsi ancor più verso una selezione che ne esalti la funzionalità  poiché ciò ne determina la sua memoria e ne concretizza la sua realtà. Siamo al cospetto di un cane che giustamente ci invidiano e abbiamo il dovere di viverlo nella sua pienezza, con orgoglio programmando e lavorando di concerto verso un comune intento, la sua valorizzazione.

© 2019 I CORSI DI GAIA E GIULIA
Via Molinette e Casette 22040 Inverigo(Como)
cell 393 6921815 IVAN , 340 1722116 EMILIA
www.icorsidigaiaegiulia.it - info@icorsidigaiaegiulia.it
P.IVA 03506480130
tags

Questo sito è presente in:

Scarica l'app 7Link:

App Store Play Store